PIETRO DA MORRONE, L'UOMO MITE, L'EREMITA, IL PAPA E IL SANTO - SitoPORTASOLE

Vai ai contenuti

Menu principale:

PIETRO DA MORRONE, L'UOMO MITE, L'EREMITA, IL PAPA, IL SANTO
Il Parco Nazionale della Majella conserva tra le sue rocce numerose testimonianze lasciate da eremiti e monaci, che qui vissero in preghiera preferendo la difficile solitudine della montagna alla più agevole vita in comunità. Definita dal Petrarca “Domus Christi”, la Majella presenta luoghi affascinanti che hanno attirato diversi uomini di fede anche prima dell’anno mille. Nel silenzio della natura incontaminata eremiti e monaci potevano pregare stando a contatto con una natura incontaminata e spettacolare che ancora oggi riesce a parlare al cuore e all’anima. Per queste caratteristiche la Majella si eleva a luogo mistico per eccellenza.

In mattinata
Incontro con la guida al piazzale della stazione ferroviaria di Palena (CH), breve spostamento a piedi per osservare l’inghiottitoio carsico del Quarto di Santa Chiara che attraverso un fiume sotterraneo alimenta le Sorgenti del Fiume Aventino. Spostamento in pullman per percorrere la strada (asfaltata) fra i boschi che conduce con circa 2Km. all’Eremo Celestiniano della Madonna dell’Altare. Visita guidata all’interno, breve passeggiata escursionistica per raggiungere il “balcone” sull’Eremo e sulla Valle dell’Aventino, dove il panorama spazia fino al Mare Adriatico. Escursione a piedi lungo il sentiero dei Pellegrini con visita al sito rupestre di Celestino V (dislivello in discesa di circa 600mt.) che conduce poi alle Sorgenti del Fiume Aventino e al Geosito di Capo di Fiume di Palena. Pranzo al sacco o in ristorante convenzionato.
Visto panoramica sull'Eremo di Madonna dell'Altare
Orso marsicano
Nel pomeriggio
Visita guidata al MOM - Museo dell’Orso Marsicano. Ospitato in un’ala dell’ex convento di S. Antonio nel comune di Palena (CH). Le sale espositive descrivono le caratteristiche biologiche e le abitudini di vita del placido plantigrado, senza trascurare la mitologia e la storia, per concludersi con le problematiche relative al rischio di estinzione e ai progetti per la tutela e salvaguardia dell’orso.
Per concludere visita guidata al centro storico di Palena con particolare attenzione al Castello Ducale, alla Chiesa della Madonna del Rosario e al Teatro Aventino, il più piccolo d’Abruzzo con i suoi 99 posti a sedere.
 
Privacy Policy
Torna ai contenuti | Torna al menu